Funghi Fritti con Salsa Agrodolce

I funghi sono un ingrediente meraviglioso con cui iniziare un pasto, soprattutto in un menù di montagna. Oggi vi presentiamo un antipasto con i funghi da leccarsi i baffi, che lascerà senza parole i vostri commensali: I Funghi Fritti con Salsa Agrodolce.

I funghi si prestano a ricette di ogni genere. Sono prodotti sani, veloci da preparare e decisamente gustosi. Si tratta di un ingrediente anche molto versatile, che può essere proposto in diverse cotture. Oggi abbiamo scelto un antipasto a base di funghi fritti in pastella, accompagnati da una moderna salsa agrodolce dal sapore orientale.

La ricetta può essere realizzata in circa 1 ora di tempo ed è di livello facile, eseguibile anche da inesperti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di aceto di vino bianco
  • 500 g di funghi freschi misti
  • 200 g di acqua frizzante
  • 150 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 60 g di salsa di soia
  • 2 uova
  • olio da frittura
  • sale

Preparazione dell’antipasto:

Prendiamo i funghi, mondiamoli e puliamoli dalla terra spazzolandoli con mano leggera. Laviamo i funghi con l’acqua fredda e asciughiamoli con della carta da cucina.

Lasciamo i funghi da una parte per qualche momento e iniziamo la preparazione della salsa agrodolce. In una casseruola versiamo l’aceto e lo zucchero. Cuociamo gli ingredienti per circa un quarto d’ora, ovvero fino a quando il composto inizierà a prendere colore. Togliamo dal fuoco e uniamo la salsa di soia. La salsa agrodolce sarà così pronta per accompagnare i funghi.

In due ciotole separiamo tuorli e albumi. Procederemo poi alla battitura dei tuorli con la farina a cui successivamente aggiungeremo l’acqua frizzante. Gli albumi devono essere montati invece con circa 4 grammi di sale. I due composti devono essere poi uniti a creare la pastella per la frittura.

Tagliamo i funghi a pezzetti e immergiamoli nella pastella così ottenuta. Sgoccioliamo i funghi con una spumarola e immergiamoli nell’olio bollente che abbiamo portato a temperatura in precedenza. Quando i funghi pastellati raggiungeranno una bella doratura possiamo estrarli dall’olio e scolarli su abbondante carta da cucina. Saliamo quanto basta.

Quando l’olio sarà assorbito dalla carta da cucina possiamo procedere all’impiattamento. Scegliamo un piatto da portata ampio, posizioniamoci della carta paglia e adagiamo sopra i nostri funghi fritti. In una piccola ciotola versiamo la salsa agrodolce di accompagnamento in cui pucciare i funghi per una degustazione intensa. Per creare un effetto decorativo possiamo aggiungere qualche ciuffo di prezzemolo con cui spolverare i funghi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *