Non sai come riordinare le tue ricette? Crea il tuo fotolibro

Avete tante ricette e non sapete come organizzarle? Preparate un fotolibro: un libro di ricette fatto su misura per voi, con tutte le indicazioni e le fotografie dei vostri piatti preferiti. Chi ama cucinare prima o poi si trova con questo problema: ampi elenchi di ricette in vari formati, alcune scritte a mano, altre strappate da una rivista o da un quotidiano, altre ancora stampate da  internet. Il risultato è un raccoglitore che perde i pezzi da ogni parte, con il rischio di smarrire irreparabilmente proprio le ricette più preziose.

Perché tante ricette
Cucinare è un’arte, che si alimenta costantemente di prove ed errori. Tante persone che amano cucinare tendono a testare periodicamente nuove ricette, trovate su libri e riviste di cucina, o anche nelle sempre più numerose trasmissioni che si vedono in TV. Dopo aver testato una ricetta si fanno, spesso, delle modifiche e variazioni di varia entità, aumentando o diminuendo alcuni ingredienti, eliminandone o inserendone altri. Avere una fitta biblioteca di libri di ricette non risolve il problema, visto che in genere di ogni libro se ne utilizza solo una minima parte. Il risultato è noto a tutti: si prepara un quaderno ad anelli, o un block notes, su cui si appuntano tutti i consigli appresi nel corso degli anni, o le modifiche effettuate alle ricette preparate più spesso. C’è chi custodisce gelosamente le ricette della nonna, rigorosamente scritte a mano. Mettere ordine in queste collezioni è un lavoro arduo, anche perché è quasi impossibile riscrivere ogni singola ricetta daccapo.

Preparare un fotolibro
Un’ottima idea, adatta anche al cuoco più disordinato, consiste nel preparare un fotolibro con tutte le proprie ricette e magari anche un’immagine del piatto finito, scattata la prima volta che lo si è preparato, o il giorno in cui il risultato è stato eccezionale. Se le ricette sono moltissime il primo passo consisterà nel selezionare quelle che effettivamente si utilizzano, per suddividerle in varie sezioni: primi piatti, dolci, conserve, carni, pesci e così via. A questo punto si può decidere di mantenere l’originale “confusione” delle ricette digitalizzandole con uno scanner, o semplicemente scattando una foto del “pizzino” con lo smartphone o una macchina fotografica. Oppure si può anche decidere di riscrivere ogni ricetta al computer, anche se così si perderà buona parte della particolarità del libro di ricette personalizzato.

Come produrre un fotolibro di ricette
Dopo aver trasformato in formato digitale le ricette e le immagini dei piatti pronti e averle suddivise in uno o più volumi, non resta altro che trovare qualcuno che ci aiuti a riunirle in un libro. Si può preparare un ricettario personalizzato con Cewe, leader nel settore della stampa fotografica digitale. Sul sito dell’azienda è infatti possibile selezionare diversi formati di fotolibro, con tutte le pagine che si desiderano. Grazie ad software gratuito, scaricabile direttamente, si prepara il layout del libro in pochi tocchi, senza alcuna difficoltà. La composizione ottenuta è unica in quanto il sistema permette di selezionare diverse particolarità e lo stile dell’intera pubblicazione. Il nostro libro di ricette sarà poi spedito direttamente a casa, con un risultato professionale, proprio come i libri delle star della cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *